Lello Cassinotti

Antonello Cassinotti  nasce nel ’61. Dagli anni ’90 frequenta Scuole di teatro, laboratori e numerosi seminari, in particolare dal ‘93 al ’00 un gruppo di lavoro continuativo condotto da Danio Manfredini. E’ attore (teatro, cinema) e performer. E' membro fondatore de "IL GRUPPO TEALTRO - teatro e altro" e “delleAli” con i quali partecipa a tutte le produzioni. L’interesse più coltivato è quello di indagare i possibili condizionamenti fra diversi linguaggi espressivi. Per anni è componente attivo nel collettivo interdisciplinare UNIT diretto dalla tedesca BIGGI WINKELOE, il gruppo esegue performances e improvvisazioni con musicisti, pittori, attori e poeti in Europa. Insegue con particolare interesse il mondo dei suoni e nello specifico della voce attraverso il corpo strumento, realizzando installazioni in cui agisce in prima persona (Psilocybe, Stonazione, Leggii sensibili, Il califfo dell’Hashish) e letture di poesia sonora (Sillabe libere in lettura sonora, VOCIfonie e Voce Ego Sum) Svolge inoltre attività di insegnamento. Con il CENTRO D’ARTE PER L’INFANZIA E L’ADOLESCENZA è presente alla biennale teatro di Venezia 1999 con l’operazione ARMADI SENSIBILI firmando in collaborazione con Luciano Nattino uno degli armadi. In collaborazione con Maurizio Pleuteri realizza la video/intervista ad Antonio Catalano UN ALTRO DA SE’. Costruisce la “TINGHELTANGUELINMACHINE" veicolo sonoro rumoroso dedicato a J, Tinguely. Con l'ENSEMBLE  melgùn di ALESSANDRO BOSETTI collabora alla registrazione dei CD: MELGUN; La macchina che moltiplica la A per tre; Pinocchio.

Del 2004 sono i CD: IL CALIFFO DELL’HASHISH per voce ed elettronica in collaborazione con Ferruccio Prassi; L’URLO SILENZIOSO DI ANTONIN ARTAUD per voce sola. Del 2005 è invece VOCIfonie - per voce sola. Nel 2005 è iniziato un percorso di studio tra clarinetto (Giancarlo Locatelli) e voce nato dalle suggestioni di alcuni testi di Antonin Artaud: BASTA CON I CAPOLAVORI che ha visto una prima tappa nel febbraio del 2005 in collaborazione a Lab80 che ha realizzato per l’occasione un videofondale; seconda tappa nel 2007 al festival MITO e al festival internazionale IKOS con un video realizzato da Fabia Molteni dello studio N!03.

Nel luglio 2005 partecipa a http://www.digart.net/e-xtensioni/index.html orchestrata da Marcello Mazzella. Nel marzo 2006 presso la triennale di Milano realizza una performance improvvisata tra voce danza (Roberto Castello) e video (Maria Arena). È invece del 2006 la performance VOCE EGO SUM trittico sonoro per voce e clarinetto presentato ad Art Action festival internazionale di arte performativa a Monza. Dal 2007 inizia una collaborazione per un duo vocale con Andrea Reali (voice effect’s).

Nel 1996 è tra i fondatori di delleAli partecipando alle attività della compagnia, tra cui nel 2008 PLAY RICCARDO PLAY gioco shakespeariano per attore e musica dal RICCARDO III, ed una installazione / racconto sul Pinocchio di Collodi: PINOCCHIO REadyMADE Collodi 1883 - Cassinotti 2008.

VOCIfonie diventa uno spettacolo / dimostrazione di lavoro dove la voce si pone come mezzo poetico astratto e la musicalità della parola si ripropone come poesia sonora.

Nel 2010 firma ODIssea videolettura / concerto per voci ed elettronica con i videofondali di Giacomo Verde.

Nel 2011 prende forma uno spettacolo incentrato sulla sonorità della parola: MONDO BIANCO teatro / radio dramma da Samuel Bechett. In due movimenti uno teatrale e l’altro radiofonico il lavoro esalta nella prima parte la visione e nella seconda l’ascolto.

Dala collaborazione con Giacomo Verde e Andrea Reali nasce un piccolo cammeo livemedia TRITTICO IRONICO ELETTRONICO con cui partecipano la premio celeste 2011.


Sito Esterno: http://www.delleali.it/

Spettacoli
Rime di Rabbia
bAMBINO mESSIA
Serafino radica l'arte in se stesso

Fotografie




Teatro Rosa Agrestis Copyright 2011 - Powered by Pietro Poli
Find us on facebook